Celebrazione della messa “ad orientem”: il cardinale Burke d’accordo con il cardinale Sarah

Arriva dal cardinale Raymond Burke l’ultimo forte appoggio al cardinale guineano Robert Sarah circa il rilancio della celebrazione eucaristica ad orientem (con il sacerdote che guarda verso il tabernacolo) riconoscendo Dio al centro della liturgia e non il popolo, liturgia che, per l’ex arcivescovo di St. Louis, “è la più alta e perfetta espressione della fede cattolica, quando è celebrata in modo corretto, con grande dignità”, perché “ci avvicina a Dio stesso”.

Leggi l’articolo completo qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.