Latinorum latinorum…

Dal blog di A. M. Valli:

Bisogna intendersi su che cosa si intende per “capire”. La gran parte delle persone che vanno alle Messe in lingua vernacolare probabilmente non afferra pienamente i concetti delle lettere di san Paolo o del canone romano, perché sono concetti che esprimono un’alta teologia, ma nessuno direbbe che queste persone “non partecipano”. La comprensione della Messa non avviene a livello meramente semantico e intellettuale, ma a un livello molto più profondo.
Numerose religioni hanno una lingua che riservano al culto, separata dall’uso quotidiano. In questo senso va compreso anche l’uso del latino nella liturgia.

(…)

Alla liturgia non si partecipa in primis per “capire”, ma per fare esperienza di Dio partecipando al Sacrificio di Nostro Signore. Per l’istruzione cattolica esiste il catechismo, esistono libri e conferenze, esiste la buona stampa. La Messa non ha uno scopo principalmente di istruzione: questa è solo una parte della sua funzione. Ricordiamo che con la Messa in latino di prima del Concilio tantissime persone, umili e semplici, si sono fatte sante. Se il latino fosse stato un impedimento, come spiegare la santità di persone magari culturalmente ignoranti ma ricche di una sapienza che attingevano anche dalle fonti della liturgia?

(…)

Il latino per molti non è tanto un fatto linguistico, ma un’esperienza con la Tradizione della Chiesa, un’esperienza che ha riportato e continua a riportare tanti a inginocchiarsi davanti a Dio.

(Aurelio Porfiri)

Prima Missa in Louisiana

From newliturgicalmovement.org:

Fr Thomas Kennedy of the diocese of Alexandria, Louisiana, who was ordained to the priesthood on Saturday, May 22 2021, by Bishop Robert Marshall at the cathedral of Saint Francis Xavier in Alexandria, celebrated his first Solemn Mass the next day at the basilica of the Immaculate Conception in Natchitoches. The Mass was in the Ordinary Form (Novus Ordo), celebrated ad orientem in Latin and English, and you can see from these photos, very much within the spirit of the Catholic liturgical tradition.

Da newliturgicalmovement.org:

Don Thomas Kennedy della diocesi di Alexandria, Louisiana (USA), che è stato ordinato prete sabato 22 maggio 2021 dal vescovo Robert Marshall nella cattedrale di San Francesco Saverio in Alexandria, ha celebrato la sua prima Messa solenne il giorno successivo nella basilica dell’Immacolata Concezione in Natchitoches. La Messa era nella forma Ordinaria (Novus Ordo), celebrata ad orientem in latino e inglese, e come si può vedere da queste immagini, molto nello spirito della tradizione liturgica cattolica.

Antiphonarium – Solemnitates Domini tempore per annum

Mons. Andrea Caniato prosegue la pubblicazione del repertorio gregoriano delle antifone della Liturgia delle Ore, secondo l’Ordo Cantus Offici (II edizione).

Potete scaricare qui l’Antifonario delle Solennità del Signore nel tempo ordinario.

Ringraziamo ancora mons. Caniato.

Latin Mass Novus Ordo – Ordinary Form YouTube channel

Latin Mass Daily, in the Ordinary Form of the Roman Rite (Novus Ordo, Vatican II): Fr. Andreas Kramarz LC introduces you to the celebration and live-streaming, which will take place every day at 6:45 AM (New York Time, 12:45 PM Paris-Berlin-Rome Time) on this channel, with recordings available afterward. Enjoy the spiritual beauty and simplicity of the Eucharistic liturgy in Latin online while we are plagued by the Coronavirus pandemic. For questions or suggestions, feel free to leave a comment connected to this video or by going to the discussion tab. For more information about the celebrant, click here: https://lccollege.org/people/fr-andreas-kramarz-lc

Antiphonarium IV Hebdomadæ

Mons. Andrea Caniato prosegue la pubblicazione del repertorio gregoriano delle antifone della Liturgia delle Ore, secondo l’Ordo Cantus Offici (II edizione).

Potete scaricare qui l’Antifonario della IV Settimana del Salterio, per l’utilizzo da lunedì 24 maggio 2021.

Ancora grazie, mons. Caniato!

Benedíctio mensæ

V/. Bénedic, Dómine, nos et hæc tua dona quæ de tua largitáte sumus sumptúri. Per Christum Dóminum nostrum.
R/. Amen.

Ante prandium

V/. Mensæ cæléstis partícipes faciat nos, Rex ætérnæ glóriæ.
R/. Amen.

Ante cenam

V/. Ad cenam vitæ ætérnæ perducat nos, Rex ætérnæ gloriæ.
R/. Amen.

Post prandium vel cenam

V/. Ágimus tibi gratias, omnípotens Deus, pro univérsis benefíciis tuis, qui vivis et regnas in sǽcula sæculórum.
R/. Amen.

V/. Deus det nobis suam pacem.
R/. Et vitam ætérnam.

R/. Amen.

PDF (Latin/Italian)